Come si comporta l’ossitocina nei papà?

Care mamme,
avete mai sentito parlare di ossitocina? È anche soprannominato ormone dell’amore, lo stesso ormone che aumenta nei rapporti sessuali, durante la gravidanza e il parto. Inoltre l’ossitocina permette la produzione della montata lattea.

Vi starete chiedendo cosa c’è di particolare? Beh alcuni studi hanno riscontrato un aumento dei livelli di ossitocina anche nei papà. Quest’ormone aumenta se il padre è presente, prendendosi cura costantemente del proprio bambino. Dunque se il padre dopo la nascita del bambino si prende cura di lui in egual modo di come fa la mamma, ovvero occuparsi di cambiarlo, di rassicurarlo, di tenerlo in braccio e di dargli da mangiare quando è possibile, si è riscontrato una diminuzione del testosterone e un aumento di ossitocina quasi come i livelli della madre. Per cui si può dire che è tutta una questione di biologia.

Alla nascita dei figli, nei papaà si verifica un aumento di alcuni ormoni che permettono di instaurare dei legami affettivi con i propri bambini. L’ormone che permette questo è appunto l’ossitocina, lo stesso ormone che aiuta la madri durante il parto a favorire le contrazioni dell’utero.

Per cui possiamo dire che in entrambi i genitori si verificano cambiamenti ormonali alla nascita del proprio bambino, se questi si prendono cura costantemente di lui. In conclusione più stiamo con i nostri figli, più ce ne prendiamo cura e più instauriamo un legame affettivo ed emotivo con loro.

Lascia un commento