Come devo comportarmi con mio figlio?

Care mamme,
sicuramente quando avete dato l’annuncio della vostra gravidanza, avrete ricevuto moltissimi consigli (anche non richiesti) da chiunque, anche da persone che vi hanno incontrato per la prima volta. Mio malgrado dopo la nascita di vostro figlio, quest’attitudine tenderà a non calmarsi, anzi i consigli si moltiplicheranno, soprattutto quelli non richiesti.

Mamma, tutti sapranno cosa servirà al tuo bambino, come sarà più opportuno crescerlo e ti sapranno dire esattamente cosa stai sbagliando nella sua crescita ed educazione. Tira un sospiro di sollievo, perchè NON è assolutamente così. Nessun altro conosce il tuo bambino meglio di te e del suo papà, per cui siete voi gli unici esperti che sanno cosa è meglio per lui.

Devo abituare il bambino a seguire una routine?
Spesso alcune mamme mi fanno questa domanda, perchè dicono che è stato loro consigliato. Io rispondo che, il bambino ha bisogno di essere nutrito, cambiato, sentirsi protetto, sicuro e soprattuto amato. Tutto il resto non è indispensabile. È anche vero, che esistono diversi approcci di genitorialità, ma sarai tu a scegliere la soluzione migliore. Non fare qualcosa solo perchè te l’hanno consigliato o perchè quel metodo che adotta la tua amica o tua cognata funziona. Mamma, devi fare quello che senti sia meglio per il tuo bambino e per la tua famiglia e non perchè lo fanno gli altri.

Ricordati che per crescere tuo figlio non ci sono scelte giuste o sbagliate, esiste solo uno stile genitoriale con cui vi trovate meglio. Alcuni genitori preferiscono seguire una routine, perchè si sentono più sicuri nella gestione del piccolo, per altri invece la routine potrebbe non essere ciò che fa per loro.

Mamma non sai ancora quale stile seguire?
I vantaggi di seguire una routine possono essere: gli orari della nanna, della messa a letto e dei pasti. Se questi sono programmati, ti permettono di avere un certo controllo sulla giornata. Alcuni sostengo che seguire una routine rassicura il bambino, rendendolo più tranquillo, questo perchè sanno cosa gli aspetterà dopo una determinata attività, in questo modo potranno gestire meglio il passaggio tra un’attività e l’altra.

Se invece ti sei resa conto che la routine non fa al caso tuo, sei una mamma che agisce in base alle necessità del bambino in quel determinato momento. Cara mamma, sappi che non c’è assolutamente niente di male in questo stile. Rispondendo al momento alle richieste di tuo figlio ti permetterà di avere una maggiore adattabilità, ciò che non ti consentirebbe invece la routine, che ha dei ritmi ben definiti. Se scegli di procedere in base alle richiesta, affronterai le varie situazioni giorno per giorno in base a ciò di cui avrà bisogno il tuo piccolo.

Ricorda che non esiste un giusto o sbagliato!

Lascia un commento