L’induzione del travaglio

Care mamme, lo sapevate che vi sono diversi motivi per cui il ginecologo potrebbe decidere di rendere necessario l’induzione del travaglio?

Cosa si intende con induzione del travaglio?
L’induzione del travaglio viene anche detta induzione del parto o parto indotto. Con l’induzione si intende l’inizio artificiale del travaglio, per cui consiste nel stimolare le contrazioni uterine al fine di consentire il parto vaginale. In poche parole è una pratica medica che serve in qualche modo a forzare la nascita del bambino.

Mamma, di seguito puoi trovare alcuni dei motivi più comuni che portano alla necessità di indurre il parto:

  • Se hai superato la data presunta del parto e sei ormai arrivata tra la 41a e la 42a settimana
  • Se è stata rilevata sofferenza del feto
  • Se hai il diabete gestazionale. Solitamente l’induzione viene proposta verso le 38a settimana di gravidanza
  • Se hai la preeclampsia

L’induzione del travaglio spesso può causare delle contrazioni più forti e di conseguenza più dolorose, per questo potresti aver bisogno di un aiuto per far fronte al male, come ad esempio la peridurale o l’epidurale. In questo modo riusciresti a gestire meglio il dolore intenso delle contrazioni, provocato appunto dall’induzione. In genere il parto indotto è responsabile di dolori più intensi rispetto al parto naturale.

Come si induce il parto?
Esistono alcuni farmaci che sono in grado di assottigliare e dilatare la cervice, se questi vengono assunti in modo continuo e a distanza di alcune ore. I medici somministrano anche l’ossitocina in via venosa, che permette di indurre le contrazioni uterine in modo artificiale. Inoltre esiste anche un palloncino da introdurre in vagina per cercare di far dilatare la cervice.

Quanto dura il parto indotto?
La durata del parto indotto è variabile da donna a donna e dipende esclusivamente dallo stato della cervice uterina al momento dell’induzione del travaglio. Per cui il parto indotto può durare da poche ore fino a qualche giorno.

Nel caso in cui l’induzione non dovesse andare a buon fine ti verrà offerto sicuramente un cesareo. Tuttavia, molte donne a cui viene praticata l’induzione hanno poi un travaglio e un parto del tutto naturali.

Lascia un commento